Fabrizio Corona: scarcerazione negata, lui reagisce con lo sciopero della fame

Di Alice Grisa

Una cosa è certa: a Fabrizio Corona il carcere non piace. Ma non c'è alternativa, purtroppo per lui, stando a quanto ha deciso il giudice della Sorveglianza di Milano Beatrice Crosti. A Corona è stata negata la scarcerazione, o meglio il trasferimento in una comunità individuata dallo stesso paparazzo.

Corona ha reagito molto male, iniziando uno sciopero della fame per protesta. Il suo avvocato Ivano Chiesa riporta il proprio sgomento: "Sono senza parole. Siamo tutti senza parole. Siamo sotto choc. Mi hanno detto che l'istanza di scarcerazione che abbiamo presentato è prematura. Ricordo che Fabrizio è in carcere da un anno gratis e per niente. Altro che prematura. Come sta Corona? Malissimo. Fabrizio è abbattuto e arrabbiato perché questo non se l`aspettava. Mi ha detto che vuole iniziare a fare lo sciopero della fame perché questo non se l`aspettava proprio".

Continua »