Strisce blu, se il parchimetro non ha il bancomat il parcheggio è gratis

Di Guido Chierchia

Quante volte ci capita di non avere abbastanza monetine per pagare il parchimetro, quindi costretti a recarci nel bar più vicino per farci cambiare le banconote? Da oggi se il parchimetro non è munito di Pos per il pagamento della sosta con bancomat e carte di credito, il parcheggio nelle strisce blu è gratis e non si incorre in multe e rimozioni.

Lo afferma con sicurezza lo Studio legale Cataldi: "Dal 1° luglio è scattato l'obbligo imposto dalla legge di Stabilità 2016 per i Comuni di adeguare i dispositivi di controllo della durata della sosta a pagamento per consentire l'uso di bancomat o carte di credito". Cosa succede se quindi ci imbattiamo in un parchimetro ancora sprovvisto di Pos? Lo studio legale precisa: "Gli automobilisti in mancanza dei dispositivi attrezzati col bancomat potranno ritenersi autorizzati a parcheggiare gratis e senza il rischio di essere multati, salvo che i comuni che non si sono adeguati alla nuova legge non dimostrino, di non aver potuto ottemperare all'obbligo per oggettiva impossibilità tecnica".