Sindaco leghista choc: "I medici della Calabria vanno pagati di meno"

Di Alice Grisa

"Giusto pagare i medici della Calabria meno, perché sono meno bravi": queste sono state le parole scioccanti di Susanna Ceccardi, sindaco leghista di Cascina (Pisa) che è intervenuta durante Agorà per parlare delle discriminazioni sanitarie tra Nord e Sud.

Gli altri ospiti hanno provato a difendere i medici calabresi parlando di malasanità, di un sistema che non funziona e presenta troppe falle ma la Ceccardi è stata irremovibile: "Bisogna utilizzare il metodo meritocratico: se medici fanno meglio il loro lavoro devono essere pagati di più. Questo è normale, come dovrebbe essere in tutte le sanità. Io sto parlando di qualità: scusi ma i casi di malasanità li ha presenti in Calabria?"