Bambino vittima dei bulli, il padre posta il volto tumefatto su Facebook

Di Fabio Pagano

Un padre ha preso una decisione drastica contro l’ennesimo episodio di bullismo di cui è stato vittima il figlio tredicenne. L’uomo, dopo aver sporto regolare denuncia, ha pubblicato la fotografia del figlio, col volto tumefatto, sul suo profilo Facebook. L’uomo ha scritto, “Perché gli autori di tali soprusi non devono passarla liscia”. Il post ha avuto grande successo ed è stato condiviso da più di diecimila persone.

Da una prima ricostruzione dei fatti si è appreso che il ragazzo stava rientrando a casa quando è stato circondato da cinque ragazzi suoi coetanei. Tre di questi, dopo averlo pesantemente insultato, lo hanno anche aggredito. E’ tornato a casa in lacrime dai genitori che lo hanno portato in ospedale, ferite guaribili in pochi giorni, e poi sono andati dai carabinieri per la denuncia. Il capitano De Lise ha immediatamente avviato le indagini. Il tutto si è svolto a Mugnano in provincia di Napoli. 

Continua »